di Lampedusa e Linosa

Attività Progettuali Scuola Secondaria di I Grado

I “Pupi” siciliani, una tradizione da difendere e conservare

Gli studenti delle classi prime e seconde della scuola secondaria di I grado hanno partecipato, la mattina del 21 settembre, allo spettacolo dell’Opera dei Pupi, organizzato presso il nostro Istituto grazie all’iniziativa di Giacomo Sferlazzo e del collettivo Askavusa.

A portare in scena le avventure, i combattimenti, gli amori dei famosi paladini di Francia è stata la compagnia Carlo Magno e il “puparo” Enzo Mancuso, ultimo discendente della omonima famiglia che già nel 1928 aveva aperto un teatro dei pupi siciliani nel quartiere Borgo Vecchio di Palermo.

Prima della rappresentazione, Mancuso ha raccontato, in modo molto piacevole e coinvolgente, le origini e le peculiarità di questa gloriosa tradizione siciliana che affonda le sue radici in un passato molto lontano. Risalgono al 1700 le rappresentazioni  delle “farse” con i cosiddetti pupi “in paggio”, cioè non armati. Contemporanee sono le “vastasate” che portavano in scena episodi della vita dei quartieri popolari. Nello stesso periodo si diffondono i “cunti” la cui origine risale addirittura agli “aedi” del mondo greco. Prendendo spunto anche da queste narrazioni si arrivò all’introduzione dei pupi armati le cui storie derivano dall’antica Chanson de Roland e dal Ciclo carolingio con i suoi protagonisti: i paladini al seguito di Carlo Magno che combattono per difendere la cristianità dal pericolo dei Turchi infedeli.

Molto interessante anche il racconto del difficile mestiere del puparo, condotto con tecniche che sono rimaste invariate nel tempo, ma che oggi rischia di scomparire con il diffondersi della tecnologia. A perpetuare la tradizione, infatti,  rimangono ancora solo poche famiglie di pupari.

Mancuso ha ricordato come anche a Lampedusa vi fosse un cultore e profondo conoscitore dell’Opera dei Pupi, Carmelo Maggiore detto “il Conte”,  che fino ad alcuni anni fa era un puparo e realizzava spettacoli sulla nostra isola.

La reazione dei nostri studenti di fronte ad uno spettacolo per molti di loro del tutto nuovo è stata di entusiasmo e di sorpresa: la rappresentazione dei combattimenti, i diversi personaggi in scena con gli elementi che li caratterizzano, gli “effetti speciali” sonori, la bellezza delle scene che di volta in volta  fanno da sfondo hanno completamente catturato l’attenzione dei ragazzi.

A fine spettacolo la Compagnia ha voluto fare un ulteriore regalo al pubblico di studenti e insegnanti mostrando ciò che avviene dietro le quinte. I ragazzi hanno potuto ammirare la maestria con cui i pupi sono manovrati e scoprire come vengono prodotti i diversi effetti sonori che danno ritmo alle scene. Un’esperienza veramente unica!

Nel saluto finale la nostra Dirigente prof.ssa Rosanna Genco ha voluto sottolineare la valenza culturale di questa iniziativa e l’importante ruolo della scuola nella diffusione della conoscenza e a favore della conservazione di una tradizione artistica di tale rilievo.

“Le voci del mare “e le “Voci Danzanti” insieme in concerto

 “Le voci del mare “, coro composto da più di trenta ragazzi del nostro istituto insieme ad una rappresentanza di insegnanti e al dirigente scolastico ha raggiunto, in data odierna, la città di Pistoia dove, domani, si unirà al coro pistoiese, “Voci Danzanti”, in occasione di un concerto che si terrà nella chiesa di San Francesco alle ore 18.

Oltre ai cori composti da studenti, il concerto di domani vedrà come protagonisti tutti gli istruttori coordinati da Vittorio Caselli per le orchestre , da Elena Bartolozzi, Federica Gennai e Valentina Alabiso per i cori; sarà presente anche il compositore Paolo Marzocchi, ideatore del gemellaggio musicale tra Pistoia e Lampedusa e autore di alcuni brani in programma.

Il legame tra Pistoia e Lampedusa è nato qualche mese grazie all’adesione della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia alla campagna di crowdfunding “Un pianoforte per Lampedusa”.

Alunni ed insegnanti lampedusani, grazie alla disponibilità del Ministero delle Pari Opportunità (nell’ambito delle manifestazioni per la legalità in occasione del 25° Anniversario dell’attentato di Capaci) e della Fondazione Caript, saranno ospiti della città di Pistoia per tre giorni, dal 24 al 26 maggio.

Per i nostri studenti sarà una eccezionale occasione di crescita umana e culturale.

 

 

 

 

Leggi articoli correlati

Video che raccontano alcuni momenti della meravigliosa ed emozionante esperienza

 

 

7° CONCORSO INTERNAZIONALE MUSICALE MUSICALMUSEO CALTANISSETTA

La nostra scuola parteciperà al concorso Internazionale Musicale MusicalMuseo di Caltanissetta che si svolgerà il 3-4-5-6 Maggio 2017 a Caltanissetta.

Il concorso si concluderà , sabato 6 Maggio, con una Serata di Gala al  TEATRO MARGHERITA.

DAL 22 APRILE   AL 02 MAGGIO SULLA PAGINA FACEBOOK MUSICALMUSEO   E’ POSSIBILE CLICCARE MI PIACE SUL NOSTRO VIDEO PROMO.

IL VIDEO PROMO DELLA SCUOLA CHE OTTERRA’ PIU’ MI PIACE SI AGGIUDICHERA’ UN PIANOFORTE  DIGITALE. 

 

 

GUARDA IL VIDEO PROMO

I.C."L. Pirandello" – Lampedusa –Ag — Metti mi piace al tuo Video preferito e alla Pagina #MusicalMuseo2017

Pubblicato da MusicalMuseo Concorso Internazionale Caltanissetta su Venerdì 21 aprile 2017

Open Day a Lampedusa

16265523_452879488434115_8645401825247684224_nIl momento della scelta tra i percorsi formativi e di studio in vista dell’iscrizione alla Scuola Superiore è di notevole impegno per i genitori che devono sostenere i propri figli nella scelta del percorso scolastico più adatto a realizzare il loro personale progetto di vita. Si tratta di una scelta importante per il futuro, che va affrontata con serenità ma anche con responsabilità e consapevolezza.

Il nostro Istituto si è così adoperato cercando di sviluppare un percorso formativo che, oltre a supportare lo sviluppo di competenze, abilità e conoscenze, ha accompagnato i ragazzi a scoprire la loro identità e le loro potenzialità.

Tale percorso si è concluso con l’Open Day di Venerdì 20/01/2017, giornata in cui,  presso i locali del Liceo Scientifico, i genitori e gli alunni della Scuola Secondaria di primo grado sono stati accolti e guidati in un percorso informativo sulle possibilità di scelta che l’Istituto offre.

Nello specifico, durante la mattinata gli alunni della Scuola secondaria di primo grado, accompagnati dai docenti, si sono recati presso i locali del Liceo Scientifico in cui sono stati guidati dagli studenti della Scuola secondaria di secondo grado per la visita dei laboratori, delle aule e delle attrezzature di cui dispone l’istituto, alla scoperta di quanto viene svolto nei tre diversi indirizzi di studio: Istituto Tecnico Economico (indirizzo Turismo) – Istituto Professionale per i Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera con articolazione Accoglienza turistica – Liceo Scientifico.

16142367_452900491765348_7981916614056513657_n 16174744_452879678434096_8087477135368595737_nNel pomeriggio, poi, si è tenuto un incontro con i genitori, al termine del quale gli alunni dell’Istituto Alberghiero sono stati ben lieti di offrire i loro prodotti culinari, presentati in un accogliente banchetto.

Prof.ssa Angela Gueli

HAMLET The Musical

hamlet2017-01-10-photo-00000109Oggi, un gruppo di alunni del bienno della scuola secondaria di II grado ha assistito alla rappresentazione teatrale in lingua inglese dell’Hamlet di Shakespeare organizzato dall’associazione Palkettostage e messo in scena al teatro Metropolitan di Catania.

 

2017-01-10-photo-000001112017-01-10-photo-00000110Nel dirigere questa nuova produzione del musical Hamlet il regista Edward Johnson è rimasto fedele ai contenuti e ai personaggi della tragedia shakespeariana presentandoli, però, in un contesto contemporaneo predominato da un’estetica che richiama lo stile gotico, dai toni raffinati e dark. Gli effetti di luci e video, realizzati con strumenti di ultima generazione, hanno contribuito ad esaltare le emozioni vissute dai protagonisti e hanno aiutato i nostri ragazzi a comprendere meglio la drammaticità dell’opera che avevano già studiato in classe e alla cui rappresentazione hanno partecipato con entusiasmo ed interesse.

2017-01-10-photo-00000108

 

 

Progetto Volontariato
< 2017 >
Novembre
DLMMGVS
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930