di Lampedusa e Linosa

Ibby Italia

IN MEZZO AL MARE

Presentazione del libro di M.B. Leatherdale nella traduzione degli studenti di Lampedusa.

Ruth, 18 anni, Germania, 1939; Phu, 14 anni, Vietnam 1979; Najeeba, 11 anni, Afganistan 2000; Josè, 13 anni, Cuba 1980; Mohamed, 13 anni, Costa d’Avorio 2006. Che cosa hanno in comune queste persone, altrimenti molto distanti l’una dall’altra per periodo storico e area geografica? Tutti sono “boat refugees”, cioè profughi che hanno lasciato il loro paese, per sfuggire a guerre o persecuzioni, attraversando il mare. Ma un altro elemento accomuna queste persone: si tratta di giovani, in qualche caso addirittura bambini. E sono stati altri giovani, alcuni studenti della scuola secondaria di II grado di Lampedusa, ad aver tradotto le loro storie, raccolte in un libro illustrato dal titolo “In mezzo al mare” di Mary Beth Leatherdale, edito da Il Castoro. Il libro, già pubblicato in Canada col titolo “Stormy Seas”, è stato infatti al centro di un importante progetto di alternanza scuola-lavoro che ha visto la collaborazione tra la Biblioteca Ibby per ragazzi e l’Istituto Omnicomprensivo L. Pirandello di Lampedusa ed è stato presentato pochi giorni fa in un partecipato incontro nell’aula magna della scuola.

La manifestazione è stata dedicata a Manuel, 6 anni, che in quel momento (e ancora adesso) si trovava sulla nave di una Ong, insieme ad altre 63 persone in attesa di poter sbarcare in un porto. Esattamente nelle stesse condizioni dei ragazzi protagonisti del libro.

Ad aprire l’incontro sono state le professoresse De Giorgi e Pavia rispettivamente tutor e referente del progetto per la scuola. Nei loro interventi hanno sottolineato la stretta collaborazione con la biblioteca e la grande opportunità che è stata fornita agli studenti, non solo di fare un’esperienza lavorativa nell’ambito editoriale, ma soprattutto di potere entrare in relazione profonda con i protagonisti di storie così particolari e significative.

Mariella Bertelli, volontaria di IBBY Canada e curatrice della traduzione, ha spiegato perché ha pensato di proporre questo libro proprio ai ragazzi di Lampedusa. Sa come l’isola sia stata da sempre crocevia di tante persone in cammino verso l’Europa in cerca di una vita migliore. È per questo che non c’era luogo più appropriato e persone più adatte dei nostri studenti ad accogliere con la giusta disposizione questo libro.

Mariella ha poi presentato l’autrice. La signora Laetherdale ha raccontato la genesi di Stormy seas sottolineando che le cinque storie contenute in esso dimostrano come le migrazioni abbiano da sempre caratterizzato la storia degli uomini. Ha fatto riferimento ai suoi antenati partiti dalla Francia a causa di persecuzioni religiose e dall’Irlanda per sfuggire alla carestia e di come ancora oggi per milioni di persone in tutto il mondo vi sia il bisogno di lasciare la propria terra per sopravvivere.

Il momento centrale della manifestazione è stato rappresentato dal racconto che gli studenti hanno fatto delle storie del libro e dei contenuti del blog dedicato alla documentazione delle attività.

La chiusura è stata affidata a due delle volontarie della Biblioteca Ibby: MariaSole Simoni, studentessa del liceo, che ha raccontato il ruolo fondamentale rappresentato dalla biblioteca nella sua crescita personale e di lettrice; Floriana Figura che ha illustrato le attività della biblioteca e ha evidenziato i risultati raggiunti: la presenza entusiasta di …tanti bambini e ragazzi nei giorni di apertura, il notevole numero di tessere sottoscritte, i moltissimi prestiti effettuati, l’ampliamento della rete di volontari adulti.

Di grande effetto e suggestione sono stati gli interventi musicali, in apertura e chiusura, offerti dai maestri di musica della scuola secondaria di I grado.

La serata si è conclusa con una vera e propria festa in cui tutti i presenti hanno potuto gustare gli ottimi manicaretti preparati dagli studenti dell’istituto alberghiero.

VIDEO

“In mezzo al mare. Storie di giovani rifugiati”, di Mary Beth Leatherdale, ascoltiamola al microfono di M. Rita Savitteri

 

PROGETTO “LETTORI SI DIVENTA”

ibby-logo22017-02-05-PHOTO-00000021 Sabato 3 febbraio 2017, gli alunni e due  insegnanti della classe 1^B della Scuola Primaria si sono trovati al Centro Studi IBBY di Lampedusa, per l’avvio al progetto d’Istituto “Lettori si diventa”. I bambini sono stati accolti dai volontari presenti (tra cui studenti dell’Istituto Omnicomprensivo di Lampedusa) che hanno spiegato a grandi linee il funzionamento di una biblioteca:  tessera, modalità di prestito e restituzione dei libri… Dopo di ciò, una volontaria ha letto delle storie tratte da albi illustrati che hanno catturato l’attenzione degli alunni. Prima di andare via ogni bambino ha ricevuto la propria tessera personale e un libro da portare a casa.

2017-02-05-PHOTO-000000222017-02-05-PHOTO-000000182017-02-05-PHOTO-000000162017-02-05-PHOTO-000000172017-02-05-PHOTO-000000192017-02-05-PHOTO-00000020

2017-02-05-PHOTO-00000015La visita alla biblioteca per bambini e ragazzi ha avuto lo scopo di avviare il bambino ad un atteggiamento di curiosità e di interesse verso “il libro e la lettura” e soprattutto trasmettere il piacere di leggere che deve nascere fin da piccoli.

 

 

 

 

 

Ins. Anna Russo

Ins. Michela Capitano

Corso di formazione docenti con Ibby

ibby-logo2In occasione della quinta edizione di IBBY Camp Lampedusa, settimana di volontariato e attività per sostenere l’apertura di una biblioteca ragazzi sull’isola, i docenti dell’istituto stanno partecipando a dei corsi di formazione su lettura ad alta voce, lettura animata e tecniche di promozione della lettura.

2016-11-18-photo-00000256 2016-11-18-photo-00000257 2016-11-18-photo-00000258 2016-11-18-photo-00000260 2016-11-18-photo-00000261

 

IBBY Camp Lampedusa 2015

ibby-logo2Si è conclusa l’intensa settimana (dal 16 al 22 novembre 2015) fitta di iniziative organizzate da Ibby Italia in occasione della Giornata Internazionale dei diritti del fanciullo e realizzate con gli studenti e gli insegnanti del nostro istituto.
12243449_10153712803794836_5815485299964014850_nQuest’anno, tutte le attività proposte nelle classi dai volontari Ibby hanno ruotato intorno alla scelta di una parola a partire dalla quale i nostri alunni sono stati invitati a procedere verso altri significati creando meravigliose mappe concettuali ed emotive.
4edc312593a003b5424b8a6d4f541d9cI Workshop  “Fatti di parole” hanno avuto come protagonisti lo scrittore Fabio Geda, Della Passarelli della Sinnos, Elena Fierli (Scaffale d’Arte, Palaexpo di Roma), Giulia Franchi (Scosse), l’Associazione Terra, Libera, Legambiente, Mediterranean Hope, Amnesty, oltre ai numerosi volontari venuti da molte parti d’Italia.

Leggi il racconto della giornata con Ibby a Linosa:

PROGETTO-IBBY-Italia-LINOSA

downloadPROGETTO IBBY Italia LINOSA

Ecco alcuni momenti:

12278989_10153712804654836_7506270955018081680_n 12227089_10153712804189836_6936170382528555477_n 11988522_10153712804014836_6308793105506073354_n IMG-20151119-WA0003 image-17-11-15-09-31 8e41d65fc8abb26fef7afc109ab0a3909d40a06678b946d5778998a2b64080d72e8920a2f2486f50ef5379dd44c55e38

Alunni della scuola dell’infazia e primaria di Linosa insieme alle volontarie di IBBY ITALIA f73ab65bf9e7196956a902e38c87f845 227c510860aa6d39b8c3885e9e7d3308 9805a7097753c35d97f0b78b8a9dd7c1

 

e67feec044b643ea94264b332dc4d68f

Progetto Ibby Italia Scuola dell’Infanzia

cec43d8ac17bf6277f7b2c5bb5c37f1cGli alunni della scuola dell’infanzia, guidati e coinvolti dalle volontarie IBBY in attività laboratoriali, hanno prodotto dei libriccini e creato delle figure con fili di lana.

79a8c77e530fb6b3776e896824bee9df 95ab0653a398cb90361054404de80f69 930d350e8eec3cce85bef1ad31a63e74 4674f6a53c98a6179283113c41628e96 e7e753c47450080a87e8e15c54ce11a2

5029a90fefd5763959ec713ba132c61b

ottobre 2019

lun mar mer gio ven sab dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31