di Lampedusa e Linosa

Presentazione del progetto ASL “Dal Polo Nord a Lampedusa alla ricerca di raggi cosmici”

Venerdì 15 marzo, alle ore 17.30, presso l’Aula Magna dell’Istituto, ha avuto luogo l’evento organizzato dagli studenti del Liceo scientifico E. Majorana che hanno aderito al progetto ASL “Dal Polo Nord a Lampedusa alla ricerca di raggi cosmici” in collaborazione con il Centro Enrico Fermi di Roma.

L’evento ha avuto come tematica principale la fisica dei raggi cosmici e l’attività sperimentale svolta dai ragazzi grazie alla presenza nella nostra scuola del rilevatore POLA-01 che durante il mese di luglio 2018 ha raggiunto le isole Svalbard al Polo Nord, nell’ambito della spedizione POLAR QUEEEST, e da due settimane è ospitato all’interno del nostro istituto per la rilevazione dei raggi cosmici che è stata costantemente monitorata dagli studenti.

La nostra scuola ha potuto effettuare questa attività sperimentale grazie all’adesione al progetto nazionale “Extreme Energy Events la scienza nelle scuole”, ideato dal Prof. Zichichi, che rende gli studenti protagonisti in un esperimento scientifico di portata nazionale con rilevatori di raggi cosmici sparsi in tutta la penisola.

Sono intervenuti: il direttore del Centro Fermi Dott. Nania, i referenti del progetto Extreme Energy Events per la Sicilia Dott.ssa La Rocca e Prof. Riggi, il Sindaco Salvatore Martello, il Dirigente Scolastico Claudio Argento e gli studenti coinvolti nel progetto che hanno relazionato sull’attività svolta.

Al termine dell’evento gli studenti dell’I.P.S.E.O.A. hanno offerto un piccolo rinfresco.

Articoli correlati

Video correlati

 Descrizione del progetto della Prof. Paola Dragonetti

«Dal Polo Nord a Lampedusa alla ricerca dei raggi cosmici»: è il progetto di Alternanza Scuola-Lavoro a conclusione del quale si è tenuto un evento dedicato  nell’aula magna del Liceo scientifico «Ettore Majorana» di Lampedusa il 15 marzo 2019. L’iniziativa, organizzata in collaborazione con il Centro Enrico Fermi di Roma, nasce nel seno del progetto nazionale «Extreme Energy Events, la scienza nelle scuole», ideato dal professore Antonio Zichichi, a cui la scuola aderisce dal 2016-2017 e che rende gli studenti protagonisti in un esperimento scientifico di portata nazionale, con rivelatori di raggi cosmici sparsi in tutta la penisola.

L’appuntamento è stato arricchito dagli interventi del preside reggente Claudio Argento, del sindaco Salvatore Martello, del Dott. Rosario Nania, direttore del Centro Fermi, della dott.ssa Paola La Rocca e del Prof. Francesco Riggi, referenti del progetto Eee (Extreme Energy Evenets) per la Sicilia.

Inoltre, sono intervenuti con un videomessaggio anche degli ex studenti (Sara Tuccio, Giacomo Tuccio, Rosanna Spina, Diana Galazzo) che nel febbraio del 2017, sempre nell’ambito del progetto EEE, si sono recati al CERN di Ginevra per la costruzione del telescopio per la nostra scuola.

“Il Centro Fermi con il progetto strategico Extreme Energy Events fornisce un esempio unico al mondo di un esperimento sui raggi cosmici con una forte partecipazione degli studenti delle scuole superiori. Un modo efficace di portare la scienza nel cuore dei giovani con una esperienza hands-on nella ricerca e la possibilità di sentirsi parte di una collaborazione di più di 1000 persone tra ricercatori, studenti e docenti sparsi in tutt’Italia, da Torino a Lampedusa”  afferma la professoressa Luisa Cifarelli, Presidente del Centro Fermi, che si è collegata in videoconferenza durante l’evento. 

Gli studenti del liceo scientifico coinvolti nel progetto, guidati dalle docenti Dragonetti Paola e Mercanti Stefania, si sono relazionati in merito alla fisica dei raggi cosmici e all’attività sperimentale svolta grazie alla presenza nella scuola del rilevatore POLA-01 che, tornato dalla circumnavigazione delle Svalbard, è ora impegnato in una serie di misure di flusso di raggi cosmici in Italia.

Questo rivelatore di raggi cosmici, nel mese di luglio del 2018, ha raggiunto le isole

norvegesi al Polo Nord nell’ambito della spedizione Polar Queeest ed è stato ospitato presso la scuola di Lampedusa per la rilevazione dei raggi cosmici e lo studio della loro dipendenza dalla latitudine (passando dal parallelo 80° al 35°).

“L’evento di oggi ha dimostrato ancora una volta il forte impegno dei ragazzi nel progetto EEE, e il loro entusiasmo in un percorso che li vede protagonisti di misure scientifiche di alto livello. Siamo convinti che il loro coinvolgimento diretto ed il supporto di docenti motivati permetta una divulgazione scientifica efficace e capace di incidere nelle loro scelte future.” dice Rosario Nania coordinatore dei progetti strategici del Centro Fermi.

sito centro fermi  https://www.centrofermi.it/it/

sito progetto eee https://www.centrofermi.it/it/prog/progetti-interdisciplinari/eee

sito polarqueeest http://www.polarquest2018.org

 

Prof.ssa Paola Dragonetti

Galleria foto

 

XIV CONCORSO NAZIONALE “TRICOLORE VIVO”

maggio 2019

lun mar mer gio ven sab dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31